Passa ai contenuti principali

Storie vere di incendi

Io contro il fuoco.
Io, da solo, ricoperto di stracci, in piedi.
A lottare contro il fuoco.
Sembrerò ridicolo, a te, rigorosamente alle mie spalle.
In modo che ascolti le tue parole.
Ma non veda i tuoi occhi.
Soprattutto, evitando che tu scorga i miei.
Solo contro il fuoco, con un solo secchio d’acqua, che in pochi secondi diverrà uno dei tanti contenitori vuoti della mia difficile esistenza.
Le tasche come l’armadio e i cassetti, un fantomatico conto in banca e le pagine che mancano al mio addio al racconto globale, leggi pure come quel che resta da scrivere.

Leggi il resto

Commenti