Passa ai contenuti principali

Storie vere: mi chiedete troppo

E mi chiedete troppo, ripeto io, troppo, cribbio. Non affidarmi a roba di quella marca perché vendono le armi dove si ammazzano ogni santo giorno. E voi non le comprate le armi, cappero. Non leggere quel giornale, perché dietro c’è quello lì, che è in combutta con quell’altro, che è poi il fratello di lui. Ma chi li legge più i giornali? Non ho tempo, cribbio, non ho più tempo, mi chiedete troppo, dico ancora senza sfiorarla con lo sguardo...

Leggi il resto

Commenti